Attività promozionali 2018: misurare i risultati per orientarsi nel 2019

Nelle farmacie 10inSalute vengono utilizzati tutti i mesi 6 strumenti promozionali: l’avancassa, i cestoni, il banco, gli espositori da terra, lo scaffale, il volantino.

Nel 2018 sono state organizzate 92 promozioni che hanno portato un eccellente risultato: complessivamente abbiamo garantito infatti il 48% di marginalità AL NETTO DEGLI SCONTI e abbiamo realizzato un incremento delle rotazioni tale da superare la soglia di redditività ossia l’aumento dei volumi ha compensato abbondantemente i tagli prezzo. Il risultato finale è un aumento del 14% della marginalità assoluta sulle referenze in promozione!

Questi gli incrementi a pezzi realizzati dai diversi strumenti:

Il cestone dedicato all’igiene orale ha performato meglio di tutti gli altri, prova del fatto che il cestone funziona se dedicato a categorie di traffico, seguito dagli espositori da terra e poi da banco dell’industria, SE POSIZIONATI SUL BOLLO ROSSO IN AREA CALDA E SENZA AFFOLLAMENTO ATTORNO. Ottima comunque anche la performance di avancassa e banco plexi. Il mezzo che ha performato meno (e comunque bene: +40%) è il volantino, a conferma che i giochi si fanno principalmente in store e che bisogna esplorare nuovi media che lavorano “out of store” (per esempio web e crm). Se guardiamo i risultati “per categoria” vediamo che solo categorie residuali come “l’igiene dell’orecchio” hanno dato risultati di crescita minimi: tutte le altre categorie hanno visto crescite importanti a 2 o 3 cifre!

L’analisi dei risultati consente non solo di avere piena consapevolezza del passato ma soprattutto di guidare le scelte di questo anno.

ATTIVITA’ SPECIALI “MAMMA MIA” e “CHE AVVENTO IN FARMACIA

Da ottobre a dicembre le farmacie 10inSalute hanno lavorato sul target “famiglie con figli piccoli”, aderendo in blocco all’attività “MAMMA MIA”, con consegna di carnet di buoni sconto, e all’attività “CHE AVVENTO IN FARMACIA”, che prevedeva l’estrazione di giochi Chicco in ogni farmacia per tutto il periodo dell’Avvento. Nel trimestre ottobre-dicembre 2018 vs 2017 la categoria Infanzia è aumentata del 24% (!) segno che i prodotti in attività non hanno cannibalizzato altri ma che hanno rappresentato vendite incrementali. Ottimi i risultati per tutti i partner in particolare Chicco: infatti acquistando prodotti Chicco a dicembre, i consumatori moltiplicavano la possibilità di vincere.