Carta fedeltà. Cosa farci con i dati

Il principale motivo per cui è opportuno avere una carta fedeltà sono i preziosi dati che si possono raccogliere e che per legge sono di proprietà della farmacia. Una volta raccolti i dati vanno usati. La farmacia non ha spesso né le competenze né soprattutto il tempo per farlo! Avere qualcuno che li analizza e che organizza delle attività per conto della farmacia, è una grande comodità! Per esempio a giugno nelle farmacie 10inSalute parte la prima campagna di “recupero dei clienti infedeli”, ossia di chi veniva in farmacia fino a tre mesi fa e ora è… scomparso! Solo a questi clienti viene mandato un coupon molto, molto interessante da bruciare entro poco tempo. Il vantaggio di operazioni come queste (dette di CRM) è che si spende in maniera mirata e in questo caso il risultato atteso non è una vendita ma ben di più: un cliente/famiglia persa!